Senza categoria

IL CIRCO A TORINO (PARCO PELLERINA)


NO, al circo con animali.

NO AL CIRCO CON ANIMALI A TORINO – Anche il sito Torino-weekend.com sostiene la campagna contro i circhi che sfruttano gli animali.

Tigri prigioniere in gabbie fredde e strette, elefanti incatenati ed obbligati (con botte, bastonate e frustate) a fare “esercizi” pericolosi e per loro innaturali. Il circo uccide la dignità e la libertà degli animali tenuti prigionieri a vita, i quali non sono affatto felici di vivere in gabbia e venire addestrati con la violenza.

Se ami e rispetti gli animali, non andare al circo!

Molti genitori credono che ai bambini piaccia andare al circo ma non è cosi! È vero… ai bambini piace vedere gli animali. Ma questo accade solo perché nessuno spiega loro cosa si cela dietro lo spettacolo. Se un bambino conoscesse ciò che l’animale subisce prima di uscire in scena, se si rendesse conto di quanto è triste la vita in gabbia, non troverebbe più lo spettacolo così affascinante. Per questo motivo la LAV è impegnata nel progetto scolastico “W il circo senza animali” che aiuta gli insegnanti a promuovere nei propri alunni l’empatia e il rispetto di tutti gli esseri viventi.

Alcuni circhi in tutto il mondo hanno scelto di non utilizzare più gli animali, valorizzando al meglio la bravura di giocolieri, trapezisti, clown, comici, mimi, contorsionisti. Solo questi circhi senza animali sono da sostenere, quelli con animali bisogna evitarli! A Torino esiste la scuola circense contemporanea FLIC che oltre a formare gli artisti propone tutto l’anno spettacoli (senza animali) molto divertenti e aperti al pubblico.

Dal 2010 in alcune nazioni ci sono già delle leggi che vietano di usare animali nei circhi: in Austria, Grecia e in Bolivia non è consentito usare animali, in Portogallo esiste una legge che vieta di comprare nuovi animali e farne nascere altri in gabbia, così un po’ alla volta anche in questo stato non ci saranno più circhi con animali. In Perù è vietato far “lavorare” gli animali selvatici e anche in Brasile, Colombia e molti stati del Nord Europa saranno presto approvate leggi di divieto.

In Italia invece i circhi con animali ricevono ancora delle sovvenzioni pubbliche. Ma qualcosa si sta muovendo… infatti sono sempre di più i comuni che vietano l’attendaggio dei circhi con animali sul loro territorio. Speriamo che anche in Italia si arrivi presto ad ottenere una legge nazionale che vieti l’uso di qualsiasi animale per gli spettacoli circensi.

Nel frattempo … non andare nei circhi dove si svolgono spettacoli con animali e chiedi ai tuoi amici e conoscenti di fare lo stesso. Più persone saranno a conoscenza di questa realtà prima termineranno le sofferenza di questi poveri animali. Condividi questo articolo sui social network utilizzando i pulsanti in basso.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +2 (from 4 votes)
IL CIRCO A TORINO (PARCO PELLERINA), 10.0 out of 10 based on 2 ratings
Condividi questa notizia con i tuoi amici:

Lascia un Commento